sexta-feira, 24 de julho de 2015

Mondiali di Kazan Il Cittì svela il sincro


Dopo fervidi preparativi la Kazan Arena è pronta. L'astronave da 50.000 posti (ridotta a 11.000 per i mondiali) adagiata sulle rive del lago Kazanka e casa del Rubin Kazan, aprirà i battenti all 9.00 di sabato 25 aprile con il tecnico del Solo di nuoto sincronizzato.
Si nuota in casa degli otto volte ori olimpici. La Russia comanda il sincro dalle olimpiadi di Sydney ininterrottamente. Col numero diciassette d'entrata scenderà in vasca Linda Cerruti per confermare e consolidare quanto di buono visto già ai Mondiali di Shanghai (settima) e di Barcellona (ottava). Poi sarà la volta della novità assoluta dell'esercizio tecnico del sincro misto con l'azzurro Giorgio Minisini e Manila Flamini che tenteranno di salire sul podio impressionando i giudici sulle note elettrodance di Robot Boys dei Dubstepic. "Nel duo misto puntiamo di andare a medaglia soprattutto se le giurie non vengono influenzate dai grandi nomi presenti come Bill May o Virginie Dedieu - afferma il Commissario Tecnico Patrizia Giallombardo. Loro sono i favoriti ma noi puntiamo soprattutto nell'esercizio tecnico a piazzarci sul podio. Bill May certamente sarà la star di questa prova, perchè è stato il pioniere del sincro maschile ed è anche una sua vittoria che sia stato introdotto il misto ai mondiali. E' una vittoria anche di Giorgio (Minisini ndr) perchè riuscire ad introdursi in un ambiente prettamente femminile non è facile: lui è un atleta molto valido e determinato, disponibile a lavoro e mai negativo. Tutto ciò è evidenziato da progressi compiuti in sei mesi di lavoro. Le ragazze l'hanno accolto benissimo, così come a Viola Musso (Combo ndr) e Gemma Galli (Team Free ndr) che sono arrivate dalla giovanile. Abbiamo lavorato soprattutto nel tecnico, eseguendo esercizi moderni con difficoltà e velocità. In più, per valorizzare la figura maschile, abbiamo impostato esercizi sulla falsariga del doppio femminile inserendo parti di aggancio tra i due con elementi molto sensuali. Abbiamo lavorato per valorizzare l'uomo e la donna, perchè è la coppia che deve emergere e spero che l'esercizio sia premiato dalla giuria".
Un lavoro duro in questi anni da Cittì per la Giallombardo che ha lavorato molto sulle modifiche del regolamento e le novità introdotte negli anni: "Il sincro è cambiato; siamo tornati indietro rispetto a prima, privilegiando la tecnica e l'esecuzione - ripete il tecnico federale savonese. Abbiamo cercato di implementare il lavoro dell'ex CT Laura De Renzis inserendo specialisti nello staff come il coreografo, il compositore (Michele Braga ndr) e il regista (Carlo Zaccheo ndr) col fine di migliorare il lato artistico e il gesto tecnico. Le ragazze mi stupiscono sempre perchè sono migliorate tantissimo soprattutto a livello di approccio mentale verso l'allenamento. Ora c'è maggiore attenzione al dettaglio ma per arrivare al massimo si deve lavorare molto di più sui giovani, sull'estensione e sulla flessibilità. Nel nostro sport è difficile scardinare le posizioni e bisogna confermare la posizione acquisita (sesto posto di Barcellona ndr) con l'obiettivo di raggiungere la Spagna. Sappiamo che è un progetto molto ambizioso, ma riteniamo di essere in grado di riuscirci. La Russia in questo momento riesce a trattenere le atlete portandole dalle giovanili alla selezione assoluta; purtroppo noi a volte dobbiamo ricominciare il percorso anche se l'aiuto dei gruppi militare si sta rivelando determinante. Loro hanno un sistema di allenamento più metodico; noi siamo più fantasiosi".
Linda Cerruti avrà il compito di rompere il ghiaccio nel Solo tecnico danzando sulle note melodiche di "O' mare e tu" (Dolce Pontes), e sognando le gesta di Beatrice Adelizzi, unica azzurra del sincro ad aver conquistato una medaglia iridata (bronzo a Roma 2009 nel Solo libero). "Linda è migliorata tantissimo così come anche il doppio con Costanza Ferro. Linda e Costanza sono due atlete più esecutrici, che devono migliorare la parte artistica. ll doppio libero è molto bello costruito grazie alla coreografia del tecnico russo Gana Maximova, e i risulati si sono visti in Coppa Europa dove le azzurre hanno avvicinato negli elementi obbligatori le spagnole. Io credo nella crescita graduale: ogni anno scalare un gradino".
La scalata verso il podio è inziata e il sincro azzurro è pronto a mettere in acqua quella fantasia e determinazione per continuare a salire i gradini dell'eccelenza partendo proprio dalla terra che domina l'universo delle discendenti di Esther Wiliams.
ISCRIZIONI ALLE GARE E MUSICHE

solo tecnico
LINDA CERRUTI
(musica "O mar e tu" di Dulce Pontes; coreografia Dedieu)
solo free
LINDA CERRUTI
(musica Passione di Cristo di John Debney; coreografia Ermakova)
duo tecnico
LINDA CERRUTI E COSTANZA FERRO
(musica tarantella napoletana 1600 di Masaniello; coreografia Burlando ed Ermakova)
duo libero
LINDA CERRUTI E COSTANZA FERRO
(musica "Sweet dreams" - Euritmics; coreografa Maximova)
squadra tecnico
ITALIA
(musica "Volo del calabrone" di Davide Garrett; coreografia Burlando, Farinelli, Tomomatsu, Giallombardo)
squadra libero
ITALIA
(musica "The seson on earth" di michele braga; coreografi Ermakova e Miermont)
combo libero
ITALIA
(musica "Sheherazade" di rimsky korsakov; coreografa Ermakova)
Duo misto tecnico
MINISINI - FLAMINI
(musica Robot boys di Dubstepic - coreografa Ermakova)
duo misto libero
MINISINI - PERRUPATO
(musica Dream on degli Aerosmith; coreografi Ermakova e Miermont)

le coreografie sono supervisionate e coordinate con lo staff tecnico azzurro
Nuoto sincronizzato - gare dal 25 luglio all'1 agosto
Elisa Bozzo (Marina Militare / Aurelia Nuoto)
Beatrice Callegari (Marina Militare / Montebelluna)
Camilla Cattaneo (Fiamme Oro / Carisa Savona)
Linda Cerruti (Marina Militare / Carisa Savona)
Francesca Deidda (Fiamme Oro / Promogest)
Costanza Ferro (Marina Militare / Carisa Savona)
Manila Flamini (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
Gemma Galli (Busto Nuoto),
Giorgio Minisini (Olgiata 20.12)
Viola Musso (Carisa Savona)
Mariangela Perrupato (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
Alessia Pezone (Fiamme Oro / Aurelia Nuoto)
Federica Sala (Sincro Seregno)
Sara Sgarzi (Fiamme Oro / Uisp Bologna)
Lo staff tecnico è composto dalla coordinatrice tecnica Patrizia Giallombardo, dai tecnici federali federali Roberta Farinelli, Yumiko Tomomatsu e Giovanna Burlando, dal medico Gianfranco Colombo, dal fisioterapista Alessandro Capacchione.
Photo G.Scala/Deepbluemedia/Insidefoto




O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB

http://www.kickante.com.br/campanhas/blog-francisswim-esportes-aquaticos





















Nenhum comentário: