domingo, 27 de julho de 2014

Reggio, una mostra storico fotografica dedicata alla 50^ edizione della Traversata dello Stretto


Alla Traversata dello Stretto, che domenica tre agosto vedrà impegnati da Messina a Villa San Giovanni centodieci nuotatori provenienti anche da fuori Europa, Poste Italiane dedica una serie di iniziative.
Quattro cartoline filateliche, a tiratura limitata, accompagnate da uno speciale annullo e racchiuse in un cofanetto ricordo, per suggellare nel tempo la Cinquantesima edizione di questa straordinaria competizione, e una mostra storico fotografica,
che sarà inaugurata martedì 29 luglio alle ore 11, alle  Poste centrali di via Miraglia.
La mostra, curata da Pasquale Fiumanò, è dedicata alla storia e ai protagonisti della Traversata, e vuole essere un omaggio alla bellezza dello Stretto, unica ed irripetibile.
Parteciperanno all’iniziativa il direttore della filiale di Poste Italiane, Carolina Picciocchi; il sindaco di Villa San Giovanni, Rocco La Valle, il vice sindaco, Antonello Messina; l’Assessore al Turismo, Giovanni Siclari; gli organizzatori della Traversata del Centro Nuoto Sud Villa, Mimmo Pellegrino e Bruno Pecora e Giuseppe Vetere, della Lega Navale Italiana, sezione di Villa S.G.

Fonte http://www.strill.it/

E-MAIL: francisswim@gmail.com
FONE 5191415266
SIGA-ME PELO www.twitter.com/francisswim
FACEBOOK https://www.facebook.com/francisswimnatacao
WhatsApp 5197226748

 

Traversata dello Stretto, la Puglia porta i nomi di Laghezza e De Astis


Pubblicata la Strat List coi nomi degli atleti che il 3 agosto si cimenteranno nella “Traversata dello Stretto”, competizione agonistica di nuoto di fondo giunta alla sua cinquantesima edizione, la quale si svolge ogni anno nel tratto minore di mare che separa le coste di Messina da quelle di Villa San Giovanni.
Durissime le selezioni, sono solo cento, in tutto il mondo, i nuotatori che annualmente riescono ad essere accettati all’ambita gara. La Traversata dello Stretto è infatti riconosciuta a livello internazionale come la maggiore e tra le più ardue competizioni in mare, come confermano i dati  ufficiali prodotti nel corso di un apposito sondaggio, a cura del maggior sito di nuoto di fondo, l’Open Water Swimming.
Quasi mezzo migliaio sono state le richieste di iscrizione all’edizione di quest’anno e mentre, dopo le selezioni, si preannuncia in leggera flessione l’affluenza dall’estero, circa dieci atleti professionisti concentrati tra Stati Uniti ed Unione Europea, nutrita è invece la presenza dei nuotatori meridionali, primi tra tutti i campani, con ben quattro partecipanti membri delle “Fiamme Oro Napoli”.
Anche la Puglia sarà presente alla cinquantesima Traversata dello Stretto, con due nuotatori, entrambi del barese, che attualmente godono di una buona posizione all’interno della Start List, grazie ai loro alti livelli agonistici. Si tratta di Danilo De Astis, classe ’65, che gareggia iscritto sotto la società “Waterpolo” di Bari e Natale Laghezza, classe ’97 e tesserato “Bio Sport”, proveniente da Conversano, sempre nel barese.
La Start List non rappresenta ancora l’elenco definitivo degli atleti partecipanti alla Traversata. Ogni anno sono in molti i nuotatori costretti a non dare conferma per la loro presenza, basti pensare alla costante rappresentata da professionisti e semiprofessionisti impegnati in competizioni concomitanti o fitti piani di allenamento.
Molti sono i pugliesi in pole position che attendono l’avverarsi di questa eventualità, ragion per cui i prossimi mesi potrebbero riservare nuove sorprese nell’organico della gara. I cento atleti scelti, superata questa fase, dovranno aspettare il 2 giugno, giorno prima della Traversata, durante il quale per tradizione avvengono i pubblici sorteggi per abbinare nuotatori e barcaioli, ossia gli esperti pescatori locali che a bordo dei loro gozzi guideranno i concorrenti tra le correnti dello Stretto.
Francesco Ventura

Scritto da Francesco Ventura Italia, Newsdomenica, giugno 1st, 2014

E-MAIL: francisswim@gmail.com
FONE 5191415266
SIGA-ME PELO www.twitter.com/francisswim
FACEBOOK https://www.facebook.com/francisswimnatacao
WhatsApp 5197226748



 

La storia della traversata dello Stretto di Messina


La competizione per definizione “ TRAVERSATA DELLO STRETTO” è la manifestazione che ha avuto origine il 5 settembre del 1954 quando il Commendatore Rosario Calì, Presidente dello Sporting Club Villa ed il Prof. Mario Santoro, già presidente della FIN regionale, idearono la gara, che nell’arco di qualche anno, coinvolse i migliori specialisti dell’epoca riscuotendo insieme alla Capri Napoli un enorme successo.
L’idea della traversata, all’Ing. Calì, non gli venne così a caso ma fu la logica conseguenza di una serie di circostanze e riflessioni che lo indussero a dare il via all’importantissima competizione.
Egli, villese di nascita, ma milanese di adozione, osservando il “bel mare” che separa la Sicilia dal continente, uno specchio d’acqua tra i più belli del mediterraneo che da solo riesce ad offrire un panorama suggestivo ed incantevole, comprese che questo tratto di mare, poteva essere un importante risorsa per il territorio e a questo si domandò: << perché non esaltare questo luogo, organizzando una traversata a nuoto dello stretto, mettendo così alla prova le qualità dell’uomo? >>
Il Commendatore Calì, uomo vibrante e deciso passò dalle parole ai fatti, portando in riva allo stretto le più grandi firme del nuoto italiano, accendendo a tutti il desiderio di iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Traversata dello Stretto.
Sul finire degli anni ’60, il disinteresse verso il nuoto di fondo portò al progressivo impoverimento tecnico della competizione, che indusse gli organizzatori dell’epoca, dopo l’edizione del 1973, alla quale parteciparono solo 9 atleti, ad optare per la disciplina del nuoto pinnato in forte crescita.
La manifestazione così modificata si svolse con notevole successo per 29 edizioni con 2 edizioni non svolte nel 1992 e 1993.
Dal 1994 l’organizzazione è curata dal Centro Nuoto Sub Villa e grazie all’opera del compianto Mimmo Chirico (a cui oggi è dedicata la manifestazione) che con sagacia, nonostante i pochi mezzi a disposizione, riuscì a far crescere la competizione con un  notevole salto di qualità,  passando da poche decine di atleti partecipanti a oltre 100 concorrenti.

Nel 2006 abbiamo voluto fortemente riappropriarci delle origini di questa affascinante gara, ritornando al nuoto puro con la cronologia di “42^ Traversata dello Stretto” che decorre dal suo inizio, nel lontano 5 settembre 1954.

Per intendere l’importanza della competizione, basti pensare che la traversata dello stretto nel 2008 è stata votata con il 38% delle preferenze, attraverso un sondaggio internazionale sul sito 
www.10kswimmer.com, come la gara più significativa per il nuoto di fondo nel panorama mondiale. A ulteriore riprova, ci sono da registrare le centinaia!!!, di richieste di partecipazione che ogni anno, da tutto il mondo, giungono agli organizzatori. 
E-MAIL: francisswim@gmail.com
FONE 5191415266
SIGA-ME PELO www.twitter.com/francisswim
FACEBOOK https://www.facebook.com/francisswimnatacao
WhatsApp 5197226748


 

La Traversata dello Stretto di Messina


Sicilia e Calabria sono le protagoniste di una delle gare più significative del panorama mondiale del nuoto di fondo.

La "Traversata dello Stretto"  è una delle principali competizioni del nuoto di fondo internazionale. Il primo appuntamento della manifestazione si tenne il 5 settembre del 1954 quando il Commendatore Rosario Calì, presidente dello Sporting Club Villa, ed il Prof. Mario Santoro, presidente della FIN regionale, diedero vita ad un evento capace di coinvolgere i migliori specialisti dell'epoca riscuotendo, insieme alla Capri- Napoli, un enorme successo.

Il tratto di limpido mare che separa la Sicilia dal continente, uno specchio d'acqua tra i più belli del mediterraneo, offre un panorama suggestivo ed incantevole, oltre ad essere un'importante risorsa per il territorio. Proprio queste furono le ragioni che spinsero Calì ad impegnarsi nell'organizzazione della suddetta competizione. Sul finire degli anni '60, però, il disinteresse verso il nuoto di fondo portò al progressivo impoverimento tecnico della gara, che indusse gli organizzatori dell'epoca, dopo l'edizione del 1973 alla quale parteciparono solo 9 atleti, ad optare per la disciplina del nuoto pinnato, la quale era in forte crescita.

Dal 1994 l'organizzazione è curata dal Centro Nuoto Sub Villa e grazie all'opera di Mimmo Chirico, figura a cui oggi è dedicata la manifestazione, la competizione ha compiuto un notevole salto di qualità,  passando da poche decine di atleti partecipanti ad oltre 100 concorrenti. Quest'anno, la "Traversata dello Stretto" celebra il suo cinquantesimo anniversario e la starting list conta già i nomi di un centinaio di atleti provenienti da ogni parte del mondo.

L'importante anniversario dello storico evento, che da mezzo secolo unisce le due coste dello Stretto di Messina, si terrà il 3 agosto. La competizione consiste nel coprire i 5.2 chilometri che separano la penisola dall'isola con mezzi propri: braccia o gambe. La linea di partenza verrà sistemata a Torre Faro, in Sicilia, mentre, il traguardo verrà posizionato nel porticciolo turistico di Cannitello, in Calabria.

Attraversare lo stretto a nuoto è già una conquista ma partecipare alla competizione e tutt'altra cosa, e come si espresse un atleta: "Questa non è una semplice gara, ma è un'emozione vera". Per maggiori informazioni cliccare su 
www.traversatadellostretto.it

AUTORE: VALENTINA BONFANTI

 

FOTOS DELLA TRAVERSATA DELLO STRETTO





























 

50ª Traversata dello Stretto



E-MAIL: francisswim@gmail.com
FONE 5191415266
SIGA-ME PELO www.twitter.com/francisswim
FACEBOOK https://www.facebook.com/francisswimnatacao
WhatsApp 5197226748
 

Matheus Evangelista do GNU finaliza a prova de 32 Km no Canadá como o brasileiro melhor colocado



Aconteceu neste sábado, 26 de julho, em Roberval, Canadá, a 60ª Traversée Internationale du Lac StJean, prova de 32 km que faz parte do Grand Prix de águas abertas da FINA. O maratonista aquático do Grêmio Náutico União, Matheus Evangelista finalizou a maratona na 7ª colocação, com um tempo de 7 h 29 m e 40 s. A prova teve muitas desistências, devido aos fortes ventos e a temperatura da água, muito fria, variando entre 15 e 19 ºC. A prova reuniu 24 nadadores, 8 mulheres de 7 países e 16 homens de 9 países. Novamente o atleta do GNU finalizou a difícil travessia como o brasileiro melhor colocado. A prova masculina deu empate na primeira colocação entre canadense Xavier Desharnais e o campeão do ano passado Tomi Stefanovski, da Macedônia. No feminino a vencedora foi a argentina Pilar Geijo.
VANESSA SIVIERO

BLOG FRANCISSWIM
E-MAIL: francisswim@gmail.com
FONE 5191415266
SIGA-ME PELO www.twitter.com/francisswim
FACEBOOK https://www.facebook.com/francisswimnatacao
WhatsApp 5197226748