segunda-feira, 4 de maio de 2015

FOUR CHAMPIONSHIP RECORDS FALL AT BRAZILIAN WINTER CHAMPIONSHIPS


Four championship records fell at the Brazilian Junior and Senior Winter Championships as some fast swimming and swift times were put on display.
The first championship record came in the junior men’s 100m freestyle where Felipe Ribeiro de Souza absolutely demolished his prelim swim with a 49.95. Archive Photo via Satiro Sodre/SSPress
Going under 50 for the first time in finals, de Souza was only a 53.38 in prelims to qualify seventh for the final. The record that he did break come the evening was held byMatheus Santana at 50.43. De Souza and Santana are training partners.
De Souza won the race by a sizable margin as Gustavo Goncaleves came in for the silver medal with a time of 52.40 followed by Diego Valentine in 52.47.
The men’s 200m breaststroke races also proved to be very quick as the both the junior 1 and the junior 2 records were almost broken.
In the junior 1 race, Eduardo Amaral rocked a 2:20.05 to finish first and fall just short 27 one-hundredths shy of Andreas Mickosz’ record. Second was John Gabriel, who was right with Amaral at the wall, sporting a 2:20.12. Those two were well ahead of the rest of the field, but it was Amaral who managed to come back strong in 35.75 to make up over a full second on Gabriel’s last 50 in order to claim victory.
In the junior 2 category the record did fall was Andreas Mickosz, whose record was almost broken in the previous race, rocked a 2:14.63 to set the new championship record. Last year, Mickosz did the same with a 2:16.69. Nobody was close to Mickosz as he ran away with the victory.
In the women’s senior 200m IM, Joanna Maranhao took another victory with a 2:17.71. That time broke Julia Volkamnn’s record that she set all the way back in 2013. The previous mark was a 2:21.70. Michelle Palhares was second, well behind Maranhao.
The fourth and final record came in the mixed 4x50m medley relay at the junior 2 level. Pine took the victory in 1:47.72 with a team of William Basseto, Felipe Monni, Luana Ribeiro, and Yasmin Preusse. Corinthians were second in 1:51.55 followed by Mines in 1:52.14.





O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














domingo, 3 de maio de 2015

PALLANUOTO TROFEO DELLE REGIONI VERSO LA FINAL SIX


Liguria, Lombardia, Lazio, Toscana, Campania e Puglia si sono qualificati alle final six del Trofeo delle Regioni di pallanuoto maschile, riservato ai nati 2001 e seguenti, in programma ad Anzio dal 3 al 5 luglio.
Le fasi preliminari, con 17 selezioni regionali, si sono sviluppate in tre concentramenti: nord a Lodi, centro a Civitavecchia, sud a Bari. Le migliori due selezioni regionali per concentramento si sono qualificate alle finali.
"Il Trofeo delle Regioni  - spiega il tecnico federale reponsabile della Nazionale under 20 Amedeo Pomilio - fa parte del progetto Tokyo 2020, volto alla valorizzazione e ottimizzazione della crescita dei giovani talenti italiani. Mi preme sottolineare l'ottimo lavoro che stanno svolgendo i referenti regionali e i tecnici delle società, in collaborazione con lo staff tecnico federale, che tende a monitorare il territorio e individuare i campioni del futuro per non disperdere il nostro patrimonio tecnico, nell'interesse degli atleti stessi. E' fondamentale la condivisione di un linguaggio comune, cosicchè la pallanuoto italiana possa avere una scuola tecnica sorretta da basi condivise".
I tecnici federali saranno presenti nelle diverse sedi della fase interregionale e nel concentramento finale. I coordinatori del progetto sono il CT del Settebello Alessandro Campagna e il suo vice Amedo Pomilio e i  tecnici federali Massimo Tafuro che avrà la responsabilità dei nati tra il 2000 e 2002, Nando Pesci, Alessandro Duspiva e Cosimino Di Cecca in veste di referenti per gruppi di età.
Seguono classifiche e risultati dei tre concentramenti.
Girone Nord: Liguria 12, Lombardia 9, Veneto 6, Friuli Venezia Giulia 3, Piemonte 0
Girone Centro: Lazio 15, Toscana 12, Emilia Romagna 9, Marche 6, Umbria 3, Sardegna 0
Girone Sud: Campania 15, Puglia* 10, Sicilia 10, Abruzzo 6,  Calabria 3, Basilicata 0
in neretto le squadre qualificate alla final six
* per la migliore differenza reti rispetto alla Sicilia
Prima fase - Girone Nord, piscina Sporting a Lodi
venerdì 1 maggio
Lombardia – Veneto 12-8
Friuli Venezia Giulia – Liguria 3-28
Piemonte riposa
sabato 2 maggio
Veneto – Friuli Venezia Giulia 7-6
Liguria – Piemonte 31-1
Lombardia riposa
Lombardia – Liguria 4-15
Piemonte – Friuli Venezia Giulia 11-13
Veneto riposa
domenica 3 maggio
Piemonte – Veneto 5-15
Friuli Venezia Giulia – Lombardia 10-11
Liguria riposa
Veneto – Liguria 4-16
Lombardia – Piemonte 11-9
Friuli Venezia Giulia riposa

Prima fase - Girone Centro, piscina PalaEnel Galli a Civitavecchia
venerdì 1 maggio
Umbria – Toscana 3-14
Marche – Sardegna 15-3
Emilia Romagna – Lazio 2-10
sabato 2 maggio
Toscana – Marche 7-1
Lazio – Umbria 20-1
Sardegna – Emilia Romagna 3-16
Marche – Umbria 4-1
Emilia Romagna – Toscana 0-9
Sardegna – Lazio 1-22
domenica 3 maggio
Toscana – Sardegna 16-1
Umbria – Emilia Romagna 6-8
Marche – Lazio 3-12
Sardegna – Umbria 4-12
Emilia Romagna – Marche 5-4
Lazio – Toscana 7-5

Prima fase - girone Sud allo Stadio del Nuoto di Bari
venerdì 1 maggio
Puglia – Campania 7-15
Basilicata – Calabria 5-31
Sicilia – Abruzzo 13-4
sabato 2 maggio
Abruzzo – Basilicata 34-0
Campania – Sicilia 12-7
Calabria – Puglia 2-18
Puglia – Abruzzo 11-6
Calabria – Campania 1-29
Basilicata – Sicilia 1-43
domenica 3 maggio
Abruzzo – Calabria 12-2
Basilicata – Campania 9-25
Sicilia – Puglia 5-5
Calabria – Sicilia 0-23
Campania – Abruzzo 30-3
Puglia – Basilicata 67-1



O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














I RECORD MASTER PIÙ LONGEVI D’ITÁLIA


Qual è il record più antico dei master? Quello di Sabrina Seminatore con 32"01 nei 50 rana, in vasca corta, del lontano 18 giugno 1989 quando Sabrina era una M25. Tra gli uomini bisogna arrivare al 1996 e precisamente al 9 dicembre, quando Silvano Danieli, allora M70, fece segnare 1'30"80 nei 100 farfalla sempre in vasca corta. Tra le donne si segnala Nella Gramenara che ancora conserva – tra vasca lunga e corta – ben cinque record tutti risalenti ai primi anni novanta, agli albori del movimento master in Italia. Tra gli uomini spiccano le prestazioni di due master storici: Celio Brunelleschi e di Aldo Caputi, ambedue titolari di cinque record nazionali. Di seguito sono elencati i dieci record individuali più longevi tra gli uomini e le donne, al 30 aprile 2015.

UOMINI - VASCA DA 25

100 farfalla 9 dicembre 1996 M70 01:30.80 DANIELI Silvano
50 stile libero 25 ottobre 1997 M75 00:33.16 BRUNELLESCHI Celio
100 dorso 22 novembre 1997 M75 01:39.50 BRUNELLESCHI Celio
50 dorso 28 febbraio 1998 M75 00:43.20 BRUNELLESCHI Celio
100 rana 8 dicembre 1998 M85 02:06.89 RAGGI Giordano
200 rana 13 dicembre 1998 M85 04:45.69 RAGGI Giordano
50 rana 20 febbraio 1999 M85 00:56.43 RAGGI Giordano
400 stile libero 2 febbraio 2002 M35 03:58.50 SILVESTRI Federico
100 stile libero 7 aprile 2002 M70 01:10.43 STELLA Eros
200 farfalla 18 gennaio 2003 M85 05:38.73 CAPUTI Aldo

UOMINI - VASCA DA 50

50 dorso 4 settembre 1997 M75 00:44.34 CORONICA Otello Pietro
200 stile libero 15 febbraio 1998 M75 02:59.40 BRUNELLESCHI Celio
200 rana 1 maggio 1998 M80 03:55.20 ROMANO Augusto
50 stile libero 31 maggio 1998 M75 00:32.47 BRUNELLESCHI Celio
100 rana 1 maggio 1999 M80 01:52.60 ROMANO Augusto
100 farfalla 9 aprile 2000 M85 02:20.11 CAPUTI Aldo
400 misti 31 agosto 2000 M85 11:52.88 CAPUTI Aldo
200 farfalla 24 febbraio 2001 M85 05:25.02 CAPUTI Aldo
200 rana 12 maggio 2001 M85 04:42.57 MASCARDI Luigi
200 misti 3 luglio 2001 M85 05:10.30 CAPUTI Aldo

DONNE - VASCA DA 25

50 rana 9 giugno 1990 M25 00:33.70 SEMINATORE Sabrina
50 dorso 24 ottobre 1998 M75 00:50.32 CRAVERI Silvia
400 stile libero 28 febbraio 1999 M85 10:32.80 GAMENARA Nella
50 stile libero 10 aprile 1999 M85 00:56.37 GAMENARA Nella
100 stile libero 27 gennaio 2001 M70 01:30.99 HALLBERG Britt
50 stile libero 27 gennaio 2001 M70 00:39.21 HALLBERG Britt
200 dorso 9 febbraio 2002 M35 02:23.86 PAROCCHI Silvia
50 dorso 13 aprile 2002 M90 01:23.51 MEAZZINI DAVOGLIO Rina
1500 stile libero 20 aprile 2002 M45 18:58.40 TARANTINO Cristina
100 dorso 28 aprile 2002 M90 02:59.60 MEAZZINI DAVOGLIO Rina

DONNE - VASCA DA 50

50 rana 18 giugno 1989 M25 00:32.01 SEMINATORE Sabrina
100 rana 1 luglio 1990 M25 01:16.05 SEMINATORE Sabrina
800 stile libero 4 giugno 1994 M80 20:32.40 GAMENARA Nella
400 stile libero 30 giugno 1994 M80 10:01.40 GAMENARA Nella
200 stile libero 7 luglio 1994 M80 04:38.02 GAMENARA Nella
50 rana 30 maggio 1998 M60 00:45.30 TUCCI Gabriella
400 stile libero 15 maggio 1999 M85 10:17.90 GAMENARA Nella
50 dorso 24 giugno 1999 M75 00:50.59 CRAVERI Silvia
200 stile libero 25 giugno 1999 M85 05:06.34 GAMENARA Nella
100 dorso 26 giugno 1999 M75 01:52.75 CRAVERI Silvia

Tra le staffette, i record più longevi sono tra quelli effettuati in vasca lunga, con tre record oramai decennali e con la mistaffetta 4x50 mista della Polisportiva Nadir che fa segnare il record più “antico” ancora in vigore. Per la vasca da 25 metri, quantunque la maggiore offerta di meeting contribuisca sicuramente ad un ricambio più rapido, si segnala tuttavia la prestazione della DDS con il record della 4x50 mista uomini risalente al 2006 gemello dell’analogo record di vasca lunga fatto segnare dalla stessa società nel medesimo anno.

STAFFETTE - VASCA DA 25

4X50 MI UOMINI 29 gennaio 2006 160-199 01:46.19 DDS
4X50 MI DONNE 24 gennaio 2009 160-199 02:06.56 WATERPOLO PALERMO
4X50 SL UOMINI 25 gennaio 2009 160-199 01:35.98 MALASPINA S.C.
4X50 SL DONNE 20 gennaio 2013 120-159 01:50.79 ASD LARUS NUOTO
4X50 MI UOMINI 26 gennaio 2013 100-119 01:45.28 GYMNASIUM SPILIMBERGO
4X50 SL UOMINI 26 gennaio 2013 100-119 01:34.17 GYMNASIUM SPILINBER
4X50 SL DONNE 2 febbraio 2013 160-199 01:55.43 WATERPOLO PALERMO
4X50 MI DONNE 3 febbraio 2013 120-159 01:59.49 LARUS NUOTO
4X50 SL MISTA 10 marzo 2013 280-319 02:38.37 MALASPINA SC
4X50 SL MISTA 24 marzo 2013 160-199 01:43.44 ASD LARUS NUOTO

STAFFETTE - VASCA DA 50

4X50 MI MISTA 7 giugno 2004 160-199 01:56.86 POLISPORTIVA NADIR
4X50 MI UOMINI 9 luglio 2005 120-159 01:47.09 DDS
4X50 MI UOMINI 20 agosto 2005 240-279 02:12.19 DDS
4X50 SL UOMINI 8 agosto 2006 160-199 01:38.65 DDS
4X50 MI UOMINI 24 aprile 2008 280-319 02:32.19 S.A.T. FINY TAORMINA
4X50 SL DONNE 28 giugno 2009 240-279 02:21.85 ANDREA DORIA
4X50 SL UOMINI 28 giugno 2009 280-319 02:11.45 S.A.T. FINY TAORMINA
4X50 SL UOMINI 28 giugno 2009 120-159 01:36.28 UMBRIA NUOTO
4X50 SL DONNE 16 settembre 2009 120-159 01:55.12 AQUASPORT TUATHA DE'
4X50 SL MISTA 18 settembre 2009 120-159 01:44.15 AQUASPORT TUATHA DE'

Si ringrazia Claudio Tomasi per la collaborazione



O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














Amor por la natación Damián Blaum e Eshter Núñez Morera


Forman un matrimonio exitoso tanto en tierra firme como en aguas abiertas de larga distancia, una especialidad en la que se coronaron campeones mundiales. El representante olímpico argentino Damián Blaum y su esposa, la número uno española Esther Núñez Morera, se colgaron sendas medallas de plata en el maratón acuático 30K Río Negro Challenge del Amazonas, una de las pruebas más extensas y exigentes de Brasil. Fruto de nadar 30 kilómetros casi sin corriente a favor en 5 horas y 27 minutos en el río Negro del Amazonas en Manaos donde el agua se encontraba a  una temperatura promedio de 32 grados, Damián Blaum arribó segundo escoltando al ultrafondista local Matías Evangelista. La natación argentina también celebró el sexto, octavo, noveno y décimo puesto de sus embajadores Aquiles Balaudo, José Luis Larrosa, Nadir Bacca Paunero y Fernando Ciamarella respectivamente. Entre las mujeres, Eshter Núñez Morera braceó en 5 horas y 41 minutos para escoltar aGabriela Ferreira, vencedora con 5h32m. Por su parte, la nadadora santafesina Vanesa García integró el Top-5 femenino gracias a cronometrar 6 horas y 3 minutos que le valieron la quinta ubicación de la clasificación general femenina.
foto Francismar Siviero


O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB