terça-feira, 19 de maio de 2015

Per evitare un mare di guai 2015


Martedì 26 maggio, a Ostia, è in programma la giornata del nuoto e della sicurezza acquatica, promossa dalla Federazione Italiana Nuoto con il patrocinio del Comune di Roma e della Regione Lazio.
Doppio appuntamento: al Centro Federale in via delle Quiqueremi 100 e allo stabilimento Hakuna Matata sul lungomare Duilio.
Al mattino saluto delle autorità e conferenza stampa di presentazione alle ore 10 presso il Centro Federale ed esercitazioni in mare con simulazioni di salvataggio dalle 11 alla Hakuna Matata. Nel pomeriggio si torna al Centro Federale per il convegno sul soccorso acquatico alle 15.30 dal titolo "L'uomo e il mare, una sfida antica sempre attuale".
Nelle prove in mare sono coinvolti la Capitaneria di Porto, le squadre Nazionali assoluta e juniores di nuoto per salvamento, le Unità Cinofile della Federnuoto, i Vigili del Fuoco, l'ARES 118, i conduttori e soccorritori di moto d'acqua, gli assistenti bagnanti, i maestri di salvamento e i fiduciari federali.
La manifetazione "Per evitare un mare di guai" rientra nelle iniziative socio-culturali della Federazione Italiana Nuoto, che attraverso la sua Sezione Salvamento è impegnata nella periodica informazione per una sempre maggiore prevenzione e sicurezza acquatica, atte alla salvaguardia della vita umana.
Insieme al Presidente della Federnuoto e della Ligue Europeenne de Natation Paolo Barelli e al Presidente della Sezione Salvamento Vincenzo Vittorioso, sono previsti gli interventi del Segretario Generale Antonello Panza, del Consigliere federale e responsabile del Settore Istruzione Tecnica Roberto Del Bianco, del componente della Commissione Sport ILS e ILSE e membro del Comitato Direttivo ILSE Giorgio Quintavalle e del componente della Commisione Soccorso ILSE Giuseppe Andreana.

Il programma del 26 maggio

Foto G.Emili 



O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














Nenhum comentário: