sábado, 16 de maio de 2015

Finali Pro Recco 29° scudetto storico


Storica Pro Recco. I liguri battono 11-7 l'AN Brescia e conquistano il ventinovesimo titolo della loro storia, ma soprattutto il decimo consecutivo come mai nessuno prima. Cinque doppiette per i recchelini con Figlioli, Fondelli, Pijetlovic, Aicardi e Gitto che rispondono all'inzio super del Brescia che conduceva prima 3-0 e poi 4-2. Serie chiusa 3-0. In acqua anche per gara due della finale del terzo posto: allla Scandone passa la Bpm Sport Management che batte 8-5 la Carpisa Yamamay Acquachiara e chiude la serie 2-0 ottenendo la terza piazza da matricola. Nella finale per il quinto posto sempre alla Scandone, la Canottieri Napoli vince 9-8 contro la RN Bogliasco dopo la vittoria dell'andata 13-12 ai rigori, e si qualifica in Euro Cup. 
LA CRONACA. Partenza choc per i campioni d'Italia che prendono due gol in fotocopia dai bresciani. Da posizione due scaricano sotto al sette prima Christian Presciutti e poi Valerio Rizzo per il 2-0 di metà tempo. Il Recco sbaglia due superiorità numeriche e sembra ipnotizzato. Rizzo scarica una bomba ancora dalla stessa posizione e sulla ribattuta Bodegas è lesto ad insaccare il 3-0 per i suoi. Poi si sveglia il Recco con Prlainovic per l'1-3 e con Gitto per il 2-3 sempre con l'uomo in più per il gol che chiude il parziale.Sul binario Rizzo-Molina arriva il nuovo +2 lombardo, con lo spagnolo che segna dopo la mancata superiorità dei liguri. Poi la reazione del Recco è veemente e ricuce lo strappo: prima Aicardi con la seconda superiorità e a metà tempo con Fondelli che sfodera la bomba del pareggio (4-4). E' lo stesso numero 10 recchelino che trova a due minuti dal termine il gol del sorpasso con una colomba magistrale (5-4). I luguri sgassano e passano sul +2 con la bomba di Figlioli bravo a fintare e fulminare Del Lungo a 30" dal termine. Brescia non ci sta, guadagna il sesto extraplayer, e va a segno con Rizzo (doppietta) per il 6-5 di metà gara. Nel terzo sono sempre i padroni di casa che conducono le danze. Aicardi è un gigante al centro e dopo un minuto riporta i suoi sul +2 con un'abile girata. Poi Brescia fallisce due azioni con l'uomo in più, e dall'altra parte il serbo Pijetlovic segna in superiorità su assist di Fondelli per il massimo vantaggio recchelino. Bogegas poi a limite dei due metri trova la girata giusta che riporta i suoi aul 6-8 che chiude i tre quarti gara. Il quarto tempo si apre con il 9-6 di Figlioli che segna la quarta chance in extraman e ridà il massimo vantaggio. Dopo due minuti è ancora Rizzo (tripletta) che non si arrende e dalla destra segna il 7-9 in superiorità numerica. Neanche il tempo di un amen e ancora il duo Fondelli- Pijetlovic confezionano il nuovo +3, con la girata dal centro del serbo che fulmina Del Lungo. Brescia fallisce la nona superiorità e Gitto dall'altra parte scava i solco per l'11-7 che manda i suoi in paradiso. Gli ultimi tre minuti sono pura accademia per i campioni d'Italia che scrivono ancora la storia della pallanuoto.
BATTUTO IL RECORD DEI RECORD. La Pro Recco va oltre la storia che già aveva scritto tra il 1964 e il 1972 vincendo nove scudetti di fila nel nome di Eraldo Pizzo. Col successo di stasera conquista il decimo scudetto di fila, il 29esimo della storia del club nato nel 1913 con il nome di Rari Nantes Enotria. Attualmente la squadra più blasonata della storia della pallanuoto - che vanta anche 10 coppe Italia, 7 coppe dei campioni, 5 supercoppe ed una lega adriatica - detiene una delle strisce vincenti più lunga della storia dei campionati italiani.
Considerati i tornei maschili e femminili di calcio, calcio a 5, pallacanestro, pallavolo, pallamano, rugby, hockey ghiaccio, hockey prato, baseball, la striscia più vincente della storia è della Red Panthers di Treviso nel rugby a 15 femminile con 19 scudetti dal 1985 al 2003; poi ci sono i 15 titoli consecutivi nella pallanuoto femminile da parte dell'Orizzonte Catania dal 1992 al 2006 e gli 11 di Ravenna nel volley femminile dal 1981 al 1991 e del Cassano Magnago nella pallamano femminile dal 1986 al 1996, fino ai 9 della Pool Comense nel basket femminile dal 1991 al 1999. In ambito maschile è record imbattuto; seguito dai 7 scudetti vinti dalla Mens Sana Siena nel basket dal 2007 al 2013 e dalla Amatori Milano Rugby tra il 1938 e il 1946.
NUMERI DELLA FINALE  MASCHILE. L'ennesima sfida che da quattro anni colora lo scudetto, sempre appannaggio dei liguri che cercano la decima vittoria finale consecutiva (ventinovesima totale). Il bilancio dei precedenti stagionali, prima della finale,  è di 4-1 per la Pro Recco, che ha battuto il Brescia nella finale di Coppa Italia (8-5), nelle due partite di Champions League (8-5 e 6-5) e nella gara casalinga della regular season (9-8). Il Brescia ha vinto solo nella gara della regular season disputata a Mompiano (7-6). Il Brescia non vince in casa della Pro Recco in una finale scudetto dall'8 maggio 2003, giorno in cui la squadre lombarda si aggiudicò il suo primo e unico titolo.
I complimenti del Presidente della FIN Paolo Barelli. "Rivolgo i complimenti agli atleti ed allo staff tecnico e dirigenziale della Pro Recco per la conquista del 29esimo scudetto, decimo storico consecutivo. Complimenti anche all'AN Brescia che ha reso la regular season e la finale intensa e combattuta. Il campionato italiano ha espresso un alto livello di gioco e playoff scudetto più equilibrati di quanto non indicano i risultati delle serie. Per il Recco la stagione continua e dal 28 al 30 maggio sarà impegnata a Barcellona nella Final Six di Champions League. Complimenti anche alla la neopromossa BPM Sport Management che si qualifica alla prossima Champions insieme a Recco e Brescia. Grande risultati anche per la Carpisa Yamamay Acquachiara e Canottieri Napoli che rappresenteranno invece, la pallanuoto azzurra nella prossima edizione della Euro Cup”.
FINALE SCUDETTO - GARA TRE -
Sori, piscina Comunale
PRO RECCO-AN BRESCIA 11-7 (serie 3-0)
FINALE 3° POSTO - GARA DUE -
CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA - BPM SPORT MANAGEMENT 5-8 (serie 0-2)
FINALE 5° POSTO - GARA DUE -
CC NAPOLI - RN BOGLIASCO 9-8 (serie 2-0)
ALBO D'ORO CAMPIONATO MASCHILE
1911/12 Genova, 1912/13 Genova, 1913/14 Genova, 1918/19 Genova, 1919/20 RN Milano, 1920/21 Andrea Doria, 1921/22 Andrea Doria, 1922/23 S. Sturla, 1924/25 Andrea Doria, 1925/26 Andrea Doria, 1926/27 Andrea Doria, 1927/28 Andrea Doria, 1928/29 Triestina, 1929/30 Andrea Doria, 1930/31 Andrea Doria, 1931/32 RN Milano, 1932/33 RN Florentia, 1933/34 RN Florentia, 1934/35 RN Camogli, 1935/36 RN Florentia, 1936/37 RN Florentia, 1937/38 RN Florentia, 1938/39 RN Napoli, 1939/40 RN Florentia, 1940/41 Guf RN Napoli, 1941/42 Guf RN Napoli, 1945/46 RN Camogli, 1946/47 Canottieri Olona,1947/48 RN Florentia, 1948/49 RN Napoli, 1949/50 RN Napoli, 1950/51 Can. Napoli, 1951/52 RN Camogli, 1952/53 RN Camogli, 1953/54 Roma, 1954/55 RN Camogli, 1955/56 Lazio, 1956/57 RN Camogli, 1957/58 Can. Napoli, 1958/59 Pro Recco, 1959/60 Pro Recco, 1960/61 Pro Recco, 1961/62 Pro Recco, 1962/63 Canottieri Napoli, 1963/64 Pro Recco, 1964/65 Pro Recco, 1965/66 Pro Recco, 1966/67 Pro Recco, 1967/68 Pro Recco, 1968/69 Pro Recco, 1969/70 Pro Recco, 1970/71 Pro Recco, 1971/72 Pro Recco, 1972/73 Can. Napoli, 1973/74 Pro Recco, 1974/75 Can. Napoli, 1975/76 RN Florentia, 1976/77 Can. Napoli, 1977/78 Pro Recco, 1978/79 Canottieri Napoli, 1979/80 RN Florentia, 1980/81 RN Bogliasco, 1981/82 Pro Recco, 1982/83 Pro Recco, 1983/84 Pro Recco, 1984/85 Posillipo, 1985/86 Posillipo, 1986/87 Pescara, 1987/88 Posillipo, 1988/89 Posillipo, 1989/90 Canottieri Napoli, 1990/91 RN Savona, 1991/92 RN Savona, 1992/93 Posillipo, 1993/94 Posillipo, 1994/95 Posillipo, 1995/96 Posillipo, 1996/97 Pescara, 1997/98 Pescara, 1998/99 Roma, 1999/00 Posillipo, 2000/01 Posillipo, 2001/02 Pro Recco, 2002/03 Brescia, 2003/04 Posillipo, 2004/05 RN Savona, 2005/06 Pro Recco, 2006/07 Pro Recco, 2007/08 Pro Recco, 2008/09 Pro Recco, 2009/10 Pro Recco, 2010/11 Pro Recco, 2011/12 Pro Recco, 2012/2013 Pro Recco, 2013/2014 Pro Recco, 2014/2015 Pro Recco.
foto G.Fedele



O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














Nenhum comentário: