sábado, 13 de junho de 2015

Settecolli Clear Bis di Ungheria e Croazia by Federnuoto


Con un quarto tempo devastante l'Ungheria supera l'Italia per 11-10. Decide il break piazzato da Denes Varga con tre reti consecutive, che segue il 7-7 di fine terzo parziale segnato da Vamos. Sul 10-7 gli azzurri rientrano, ma tardivamente, e rendono meno pesante il passivo con i gol di Aicardi, Di Fulvio e Gitto intervallati dall'11-8 di Gor-Nagy. Errori individuali e condizione fisica ancora approssimativa segnano il gap. "Un'ottima Italia nei primi due tempi e una buona reazione nel finale malgrado i cicli di lavoro intensivi a cui ho sottoposto i ragazzi. Calando le energie abbiamo compiuto errori individuali e affrettato la manovra. Dobbiamo imparare a soffrire e cercare di giocare meglio anche quando non siamo al top della forma", asserisce il cittì Campagna. Per il Settebello è la seconda sconfitta di misura consecutiva dopo il 12-11 subito venerdì dalla Croazia.
Nell'altra partita la Croazia batte gli Stati Uniti 14-11 e raggiunge i magiari in testa alla classifica con sei punti. Domenica sono in programma Croazia-Ungheria alle 15.30 al Foro Italico per il primo posto e Italia-Stati Uniti allo Stadio del Nuoto alle 19.30 per il terzo posto. Seguono i tabellini.
Ungheria-Italia 11-10
Ungheria: Nagy, Gor-nagy 1, Madaras, Erdelyi 1, Vamos 3, Hosnyanszky, Salamon 1, Angyal, Manhercz 2, Varga Den. 3, Bedo, Harai, Levai. All. Benedek.
Italia: Tempesti, Di Fulvio 2, Velotto, Figlioli 1, Giorgetti 1, Fondelli 2, Giacoppo, Bini, Gitto 2, Renzuto Iodice, Aicardi 2, Baraldi, Del Lungo. All. Campagna.
Arbitri: Toygarli (Tur) e Peila (USA).
Delegato LEN: Manfred Vater (Ger).
Note: parziali 2-3, 4-2, 1-2, 4-3. Superiorità numeriche: Italia 6/17; Ungheria 5/9. Usciti per limite di falli Bedo (U) nel terzo tempo, Madaras (U) e Hosnyanszky (U) nel quarto. Spettatori 1500 circa.
Croazia-USA 14-11
Croazia: Pavic, Buric 1, Petkovic 3 (1 rig.), Loncar, Jokovic 2, Buliubasic, Vukicevic 1, Buslje, Sukno 3 (1 rig.), Paskvalin, Setka 3, Macan 1, Bijac. All. Tucak.
USA: Mcquin, Virjee, Obert, Kimbell, Roelse 1, Cupido 2, Samuels, Azevedo 4 (1 rig.), Hallock, Bonanni 1, Smith 1, Mann 1. All. Udovicic.
Arbitri: Buch (Esp) e Alexandrescu (Rou).
Delegato LEN: Manfred Vater (Ger).
Note: parziali 3-3, 3-2, 5-2, 3-4. Uscito per limiti di falli Petkovic (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Croazia 1/10 + 2 rigori; USA 3/15 + un rigore. Spettatori 500 circa.

Classifica: Ungheria e Croazia 6, Italia e Stati Uniti 0.

Venerdì 12 giugno
USA – UNGHERIA 7-13
ITALIA-CROAZIA 11-12

Sabato 13 giugno
UNGHERIA-ITALIA 11-10
CROAZIA-USA 14-11

Domenica 14 giugno
15.30 CROAZIA-UNGHERIA
19.30 ITALIA-USA differita 22.45 Rai Sport 2

foto deepbluemedia.eu



 O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














Nenhum comentário: