sábado, 27 de junho de 2015

World League Pallanuoto Semifinals Results&Quotes


Follow results and statistics of World League Super Final, semifinals.
Seguono i risultati delle semifinali della Superfinal della World Legue di pallanuoto in svolgimento a Bergamo.
For fifth place
Australia-China 13-3 (5-1, 2-1, 3-1, 3-0) start list and play by play
Italy-Hungary 5-10 (1-3, 1-2, 1-3, 2-2) start list and play by play
For gold medal
Brazil-Serbia 9-13 (3-4, 1-1, 2-5, 3-3) start list and play by play
Croatia-United States at 8:00 pm for gold medal
Follow the summary and the flash quotes
Seguono sintesi ed interviste delle partite
Australia-China 13-3
 
In the first semifinal for fifth place, Australia easily beats China 13-3 and awaits the winner of Italy-Hungary. The Asian team is the only one that has not yet won a game in the tournament. The best scorer has been Miller with three gols.
Nella prima semifinale per le posizioni che vanno dal quinto all'ottavo posto, l'Australia batte agevolmente la Cina 13-3 e attende la vincente di Italia-Ungheria. La squadra asiatica è l'unica a non aver ancora vinto nel torneo una partita. Il miglior marcatore dell'incontro è stato Miller, autore di una tripletta.
Paolo Malara (China - coach)
"We expected this kind of results. We are proud to represent Asia and to be amongst the finalists of the tournament. We are a young team and it is very important for us to grow and to make experience. I am happy of the offensive game we played. On the other hand, we made too many mistakes in defense; you always pay for these mistakes when you play against high level teams".
Paolo Malara (Cina - allenatore)
"Ci aspettavamo questi risultati. Siamo orgogliosi di rappresentare l'Asia ed essere tra le finaliste del torneo. Siamo una squadra giovane ed è molto importante crescere e fare esperienza. Sono contento del gioco offensivo espresso dai ragazzi. Invece abbiamo commesso troppi errori banali in difesa che paghi quando affronti avversari di alto livello".
Joel Dennerley (Australia - goalkeeper)
"We won thanks to a good defense. The opponents were not amongst the toughest teams to play against. We have, however, to improve our offensive game: we missed several occasions".
Joel Dennerley (Australia - portiere)
"Abbiamo vinto grazie ad una buona difesa. L'avversario non era tra i più pericolosi. Dobbiamo comunque migliorare in attacco: ci siamo lasciati sfuggire qualche occasione di troppo".
Italy-Hungary 5-10
Summary. Hungary, the World Champion, defeats Italy, which was playing at home, by 10-5 and qualifies for the final for the 5th place against Australia. The Hungarians on the 10-4 too. Italy paid for the mistakes in extra player (3/14), and also the mental and physical tiredness for the matches of the days before.
Sintesi. L'Ungheria campione del mondo batte l'Italia padrone di casa 10-5 e si qualifica alla finale per il quinto posto contro l'Australia. I magiari piazzano subito un break di 3-0 che poi gestiscono facilmente, raggiungendo nel finale il massimo vantaggio sul 10-4. L'Italia ha pagato gli errori in superiorità numerica (3/14), oltre che la stanchezza fisica e mentale per i confronti dei giorni precedenti.
Alessandro Campagna (Italia - coach)
"In five days we played against teams physically strong and this is not easy: this afternoon we accused the efforts. We were not cynical in offensive actions because during the tournament we worked very hard to get in the best shape at the world championships, in Kazan. However I received signals extremely encouraging by my team".
Alessandro Campagna (Italia - coach)
"In cinque giorni abbiamo giocato con altrettanti avversari forti fisicamente e non è semplice: questo pomeriggio abbiamo un po' accusato la fatica di tanti impegni ravvicinati. Siamo stati poco cinici sotto porta anche perchè abbiamo sostenuto dei carichi di lavoro importanti, con l'obiettivo di arrivare al massimo della forma ai campionati mondiali di Kazan. Comunque le indicazioni che ho ricevuto dai ragazzi nel corso della World League sono estremamente incoraggianti".
Daniel Varga (Hungary - player) "I am satisfied by our game. We played together and well. We are sorry we did not reached the semifinals".
Daniel Varga (Ungheria - giocatore)
"Sono soddisfatto della prestazione. Siamo stati compatti e abbiamo giocato bene. Ci dispiace non essere arrivati in semifinale".
Tibor Benedek (Hungary - coach) "It was a difficult match, because the team was demoralized for not making the semifinals. Tomorrow we will play for the fifth place against Australia and we will play at our best to bring home this victory".
Tibor Benedek (Ungheria - allenatore)
"E' stata una partita difficile, perché la squadra è demoralizzata per essere rimasta fuori dai primi quattro posti. Domani ci giochiamo la quinta posizione con l'Australia e daremo il massimo per portare a casa la vittoria".
Brazil-Serbia 9-13
The first finalist of World League is Serbia that won 13-9 against Brazil. The match was fought more than the score might indicate. Slavs always ahead but brazilians glued up to mid-3rd time. Pijetlovic scoring 8-5 which is the decisive break. The Serbs, winners of the last two editions of the tournament, now await the winner of Croatia-Usa, while the Brazilians will try to win a historic bronze medal.
La prima finalista della World League è la Serbia che vince 13-9 contro il Brasile. La partita è stata più combattuta di quanto il punteggio indichi. Slavi sempre avanti con i verdeoro incollati fino a metà del terzo tempo. Pijetlovic sigla il gol dell'8-5 che risulta il break decisivo. I serbi, vincitori delle ultime due edizioni della World League, attendono ora la vincente di Croazia-Usa, mentre i brasiliani proveranno a conquistare uno storico bronzo. 
Paulo Salemi (Brazil - player)
"Our opponents were played stronger than us and there were some doubtfull decision by the referees. We will enter the match for the third place more determined and with more will to win".
Paulo Salemi (Brasile - giocatore)
"Gli avversari sono stati più forti e c'è stata qualche decisione dubbia degli arbiti. Nel match per aggiudicarci il terzo posto entreremo in acqua con ancora più determinazione e voglia di vincere".

Slobodan Nikic (Serbia - player)
"This was a very important match. We will play the final and we want the first place; I hope we will play against Croatia".
Slobodan Nikic (Serbia - giocatore)
"E' stata una partita importantissima. Ora siamo in finale e puntiamo al primo posto; speriamo di sfidare la Croazia".
Dejan Savic (Serbia - coach)
"I am not completely satisfied by our match; however, in the semifinals, only the result matters. Tomorrow, in order to win, we will have to play much better. We want to win the World League also to obtain the first Olympic pass available".
Dejan Savic (Serbia - coach)
"Non sono del tutto soddisfatto del nostro gioco; comunque, nelle semifinali, conta il risultato. Domani, per conquistare il primo posto, dobbiamo dare molto di più. Vogliamo vincere la World League anche per conquistare il primo pass olimpico in palio".
foto di Giorgio Scala / deepbluemedia.eu



O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB
























Nenhum comentário: