segunda-feira, 8 de junho de 2015

Eurotuffi Martedì il via con il team event BY FEDERNUOTO


Dieci ragazzi a sfidare l'Europa. La Nazionale di tuffi è di casa a Rostock. Ci viene ogni anno per il meeting, quest'anno anche per il 60° del Grand Prix e due anni fa sempre per gli Europei di specialità. Ma questa edizione dei continentali vale molto di più. Fa da prologo ai Mondiali di fine luglio a Kazan (25 luglio-2 agosto) e vale anche un posto a Rio 2016. Arriva un anno prima dei Giochi Olimpici in Brasile e i vincitori delle gare individuali avranno già il biglietto per Rio de Janeiro. Chi vince i tre metri e la piattaforma avrà il pass per se e per la sua Nazione. La piscina, Hallenschwimmdab Neptun - Hansestadt, ha più di 80 anni e 600 posti in tribuna; 3 trampolini da 1 metro, 6 trampolini da 3, 1 piattaforma da 5, 2 piattaforme da 7, 1 piattaforma da 10 metri; di fianco alla vasca dei tuffi c'è una vasca da 25 metri a sei corsie. Le delegazioni ci sono tutte: 19 Nazioni. Le gare iniziano domani 9 e si concludono domenica 14 giugno. Domani mattina c'è la riunione tecnica alle 10.00 all'InterCity Hotel (dove alloggiano gli azzurri) e alle 17.30 c'è il team event dove l'Italia schiera Noemi Batki e Michele Benedetti. Agli Europei di Berlino 2014 sono stati quinti con 369.60 punti, dietro alla Francia (Rosset-Marino con 374.85). Oro alla Russia, argento all'Ucraina e bronzo alla Germania.

IL TEAM EVENT
E' una prova a squadre. Il regolamento prevede che si facciano 3 salti dalla piattaforma e 3 dal trampolino dei tre metri (la suddivisione dei salti è libera) e che nel programma siano presenti tutti i gruppi. Michele Benedetti esegue il 612 dalla piattaforma (verticale con salto mortale avanti), il 5154 (doppio e mezzo avanti con due avvitamenti) e il 307 dai tre metri (triplo e mezzo rovesciato); Noemi Batki il 201 dai tre metri (ordinario indietro), il 107 ( triplo e mezzo avanti) e il 407 dalla piattaforma (triplo e mezzo ritornato).
LE GARE DEGLI AZZURRI
Tania Cagnotto 1 mt, 3 mt, 3 mt sincro
Francesca Dallapè 3 mt, 3 mt sincro
Noemi Batki team event, 10 mt
Elena Bertocchi 1 mt
Michele Benedetti team event, 3 mt, 3 mt sincro
Tommaso Rinaldi 3 mt, 3 mt sincro
Francesco Dell'Uomo 10 mt, 10 metri sincro
Andrea Chiarabini 1 mt
Giovanni Tocci 1 mt
Maicol Verzotto 10 mt, 10 mt sincro
ROSTOCK 2013. Nell'edizione precedente degli Europei di specialità, sempre a Rostock, l'Italia si è classificata quarta nella classifica per Nazioni (19) con 133 punti e quarta nel medagliere con 2 ori e 1 argento. Prima nella classifica la Russia con 209, seconda l'Ucraina con 205 e terza la Germania con 191 punti. Prima nel medagliere l'Ucraina con 4 ori, 1 argento, 2 bronzi; seconda la Russia con 3 ori, 4 argenti e 4 bronzi; terza la Germania con 2 ori, 4 argenti, 4 bronzi. Gran Bretagna quinta sia nel medagliere (1 argento e 1 bronzo) che nella classifica per Nazioni (103 punti). Le medaglie azzurre sono state tutte al femminile: oro di Tania Cagnotto da 1 metro e di Tania Cagnotto-Francesca Dallapè dai tre metri sincro, argento di Tania Cagnotto dai 3 metri individuali.

Il sito ufficiale
Nella foto gli Azzurri davanti alla Hallewimmbad Neptun 



O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB














Nenhum comentário: