terça-feira, 23 de junho de 2015

World League Day 1 Results & flash quotes by Federnuoto Italia


Follow results and statistics of World League Super Final, first day.
Seguono i risultati della prima giornata della Superfinal della World Legue di pallanuoto.
Serbia-United States (group b) 13-7 (6-3, 3-0, 3-1, 1-3) start list and play by play
Hungary-China (group A) 18-8 (4-2, 5-1, 3-5, 6-0) 
start list and play by play
Brazil-Croatia (group A) 17-10 (3-3, 6-2, 6-1, 2-4) 
start list and play by play
Australia-Italy (group B) 5-7 (1-0, 2-1, 0-5, 2-1) 
start list and play by play
Rankings. Group A: Hungary and Brazil 3, Croatia and China 0. Group B: Serbia and Italy 3, Australia and United States 0.
Follow the summary and the flash quotes.
Seguono sintesi ed interviste delle partite.
Serbia-Unites States 13-7

Summary. Opening day of the Fina Men's Water Polo World League Super Final in program still 28 June at Italcementi Sport Complex in Bergamo. The first match of the Group B, the one of The Italian team of Sandro campagna, Serbia wins 13-7 against United States. Match closed by the Sebian 9-3 in the first part of the match: the Dejan Savic players appear in a great phisical condition. A little reaction of the USA in the last two periods when it was too late. To be highlightes, among the Serbian, the three goals of Filipovic and Pijetlovic.
Cronaca. Giornata inaugurale della Superfinal della World League in programma fino al 28 giugno alla piscina Italcementi di Bergamo. Nella prima partita del gruppo B, quello in cui è inserita l'Italia di Alessandro Campagna, la Serbia batte 13-7 gli Stati Uniti. Match deciso nella prima metà, chiuso dagli Slavi 9-3: break che spiana la strada agli uomini di Dejan Savic, apparsi in grande condizione atletica. Una piccola reazione degli Usa negli ultimi due parziali, quando ormai era troppo tardi. Da segnalare, tra gli Slavi, le triplette di Filipovic e Pijetlovic.
Tony Azevedo (USA player)
"In this period we are mostly working on physical training; during the next weeks we will mostly concentrate on technical training, to better prepare ourselves for the Panamerican Games.
In this match we did not start well, we suffered their superiority; we improved our game through the match. I think the Serbian team, at present, is the best in the world".
Tony Azevedo (USA - giocatore)
“In questo periodo abbiamo puntato più su un lavoro di tipo fisico; nelle prossime settimane ci concentreremo maggiormente sul lavoro tecnico per prepararci al meglio ai Giochi Paramericani. In questa gara siamo partiti male, subendo la loro superiorità: penso che in questo momento siano i più forti del mondo. Siamo migliorati col proseguire della partita”.
Dejan Savic (coach Serbia)
"Our team, differently than USA and Italy, is not undergoing a generational change nor is looking for new players for the next Olympic Games.
The team preparation for the upcoming World Championship is good and enough but we will try to further improve our game".
Dejan Savic (Coach Serbia)
“La nostra squadra, a differenza degli Stati Uniti e dell'Italia, non sta puntando su un ricambio generazionale né sta cercando nuovi giocatori in vista delle prossime Olimpiadi. La preparazione del team per gli imminenti mondiali è sufficiente, ma puntiamo a migliorare ancora”.
Hungary-China 18-8
Summary. As expected, Hungary wins easily against China (18-8) in the first match of group A. Amongst the Hungarians, real dominators of the match, Vamos, Hosnyanszky e Denes Varga scored three goals each. The match was quite balanced only in the first period, which ended 4-2, then Hungary played powerfully the second period that ended 5-1.
Cronaca. Vince in scioltezza, come da pronostico, l'Ungheria (18-8) contro la Cina nella partita che apre il girone A. Tra i magiari, padroni indiscussi della contesa, tre gol a testa per Vamos, Hosnyanszky e Denes Varga. Partita equilibrata solamente nel primo tempo, chiuso 4-2, poi lo strappo di forza dell'Ungheria nel secondo parziale, terminato 5-1.
Paolo Malara (coach Cina)
"During the match, there were many little individual mistakes, even if in the third period we played our best and we almost reached the Hungarian team.
We have to remember that Hungary is the best team in the world, playing at a very high level. Therefore, on the whole, I am satisfied for the way we played today".
Paolo Malara (coach Cina)
"Ci sono stati tanti piccoli errori individuali, anche se nel terzo tempo abbiamo dato il meglio e abbiamo quasi raggiunto gli ungheresi. Inoltre, l'Ungheria è la squadra più forte del mondo, non è una squadra qualunque, quindi nel complesso sono contento dei risultati della mia squadra".
Tibor Benedek (coach Hungary)
"I am satisfied for the result: ten goals of difference against the Chinese team are OK.
I am not satisfied for the way we played in the third period. Tomorrow we will play against Croatia; this match will probably be fundamental for the first place in the group. It is not that important to be first, because all the four teams will keep playing will Sunday but still, I think Croatia and Hungary are the most likely teams to reach the first position".
Tibor Benedek (coach Hungary)
"Sono soddisfatto del risultato: 10 goal di scarto vanno bene. Non sono soddisfatto per il modo in cui abbiamo giocato il terzo periodo. Domani affronteremo la Croazia; questa partita sarà probabilmente fondamentale per l'assegnazione del primo posto in classifica nella pool. Non è di fondamentale importanza
arrivare primi nel girone perchè tutti i team continueranno a giocare fino a domenica ma ritengo che il primo posto sarà appannaggio o nostro o della Croazia".

Balàzs Erdélyi (Hungary player)
"I am happy for the way we played the first two and the last quarter. The Chinese team came up strongly in the third period and we are a bit disappointed for that. We played well both in defense and offense in the fourth period and I am happy for that".
Balàzs Erdélyi (Hungary player)
"Sono contento per come abbiamo giocato nei primi due e nell'ultimo tempo. Nel terzo, invece, la squadra cinese ci ha dato del filo da torcere e sono un po' deluso per come abbiamo giocato. Dopo, però, nell'ultimo tempo, ci siamo ripresi e abbiamo ricominciato a giocare bene sia in attacco sia in difesa e, per questo, sono soddifatto".
Brazil-Croatia 17-10
Summary. The surprise of today is from Brazil which, against all odds, beats the Olympic Champion Croatia 16-10. Structur, pressing, precise shot action. Ratko Rudic guys met heavy and different offensive actions. Good the defence against a Croatia apparently slow and unable to react without suffering the counterattack and more break. Among the stars Delgado who scored 5 goals, Perrone and Vrlic, triple scored.
Cronaca. L'impresa di giornata è del Brasile che, contro ogni pronostico, batte la Croazia campione olimpica 16-10. Organizzazione, pressing asfissiante, precisione al tiro. I ragazzi di Ratko Rudic hanno conciliato aggressività e fraseggio variando soluzioni offensiva. Bene anche la difesa contro una Croazia apparentemente appesantita ed incapace di reagire evitando controfughe e ulteriori strappi. Tra i protagonisti Delgado, che ha segnato 5 gol, Perrone e Vrlic, autore di una tripletta.
Josip Pavic (Croatia - Goalkeeper)
"Brazil played really much better than us, especially in defense, where we made some mistakes.
Today it was really not our day; we can and we will play better in the next matches, also thanks to the hard training the team did so far".
Josip Pavic (Croazia – portiere)
“Il Brasile ha giocato nettamente meglio di noi, soprattutto nella fase difensiva in cui abbiamo peccato. Oggi non era certamente la nostra giornata; possiamo sicuramente fare di più nelle prossime partite grazie ai duri allenamenti che la squadra ha sostenuto con costanza”.

Ratko Rudic (coach Brazil)
"We played very well; we have to keep in mind that we cannot underestimate any team. The result demonstrates that the players are working hard and stay well together. The World League, for us, is also a test for the Panamerican Games and for the World Championship".
Ratko Rudic (coach Brasile)
“Abbiamo giocato molto bene, comunque non si deve sottovalutare nessun team. Il risultato dimostra che la squadra sta lavorando con impegno ed è affiatata. La World League per noi è anche un test in previsione dei giochi paramericani e dei mondiali”.

Felipe Perrone (Brazil player)
"The game will get tougher in the next days so, we cannot underestimate any of the opposers. These matches are important, for the team, to grow as a whole".
Felipe Perrone (Brasile - giocatore)
“Il gioco diventerà duro nei prossimi giorni e per questo non si deve sottovalutare nessun avversario. Queste sfide servono alla squadra per crescere come gruppo”.
Australia-Italy 5-7
Summary. Italy gains three points that put on the top of Pool B together with Serbia in the first day of the World League Super Final. The Italian team suffered during the first two periods; than the Italians improved their percentages both with one man more and less; they also gained higher control during the offensive actions. Very important the resolutive break of 6-0 between the third and fourth period with the goals by Giorgetti (2), Aicardi, Luongo, Nicholas Presciutti and Figlioli.
Cronaca. L'Italia conquista i tre punti che la portano in testa al girone B insieme alla Serbia nella giornata inaugurale della Super Final della World League. Gli azzurri soffrono nei primi due tempi; poi tornano sugli aussies con buone percentuali con l'uomo in più e in meno, maggiore controllo dell'azione in attacco e il risolutivo break di 6-0 tra il terzo e quarto tempo piazzato dai gol di Giorgetti (2), Aicardi, Luongo, Nicholas Presciutti e Figlioli.
Sandro Campagna (coach Italy)
"We suffered in the first two periods, because of tention and emotion but then we improved our game.
In the second half of the match we got better and started playing really well, demonstrating defensive strenght and solidity, being cynic in offense. Tomorrow we will face a tough match against Serbia, the European Champions, but the Italian players tonight demonstrated that they can play against all the teams".
Sandro Campagna (coach Italia)
"Abbiamo sofferto nei primi due tempi, a causa della tensione e dell'emozione, ma poi siamo cresciuti nella seconda metà di gara nella quale ci siamo definitivamente sbloccati, mostrando un'importante solidità difensiva e il giusto cinismo in attacco. Domani ci aspetta una partita complicata contro la Serbia, campione d'Europa, ma i ragazzi questa sera hanno dimostrato di potersela giocare contro tutti".
Fabio Baraldi (Italy - player)
"At the beginning we played contracted; after that, we relaxed and, from the third period on, we managed to play our way.
Against Serbia, it will be a tough game that we obviously will play to win; however, we are aware that this could not happen. We strongly believe in out coach and in the strenght of this group".
Fabio Baraldi (giocatore Italia)
"All'inizio siamo stati contratti; successivamente ci siamo gradualmente sciolti e dal terzo tempo in poi siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco. Con la Serbia sarà una partita difficile, che ovviamente giocheremo per vincere, ma sappiamo potrebbe non accadere. Crediamo molto nel nostro allenatore e nella nostra forza di gruppo".

Elvis Fatovic (coach Australia)
"We started well and then, towards the third period, the light is turned off and we suffered in the counterattack. When this happens, and you are playing against a strong team like Italy, things get complicated greatly. Our team played the last official match in April and, therefore, we are a bit 'behind compared to national team playing more often. in the coming days we hope to improve our game and, above all, the game with the extra man".
Elvis Fatovic (Allenatore Australia)
"Abbiamo iniziato bene e poi, verso il terzo periodo, la luce si è spenta e abbiamo sofferto nel contrattacco. Quando questo succede, e tu stai giocando contro una squadra forte come l'Italia, le cose si complicano notevolmente. La nostra squadra ha giocato l'ultima partita ufficiale in Aprile e, quindi, siamo un po' indietro rispetto a squadre nazionali che giocano più spesso. Nei prossimi giorni contiamo di migliorare il nostro gioco e, soprattutto, sul gioco con l'uomo in più".


O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB
























Nenhum comentário: