quarta-feira, 2 de dezembro de 2015

Europei a Netanya Parola al dt Butini


Un'edizione storica. Per la prima volta Israele ospiterà una manifestazione internazionale di nuoto di livello assoluto. Sotto la spinta propulsiva della Ligue Europeenne de Natation, guidata dal presidente Paolo Barelli, dal 2 al 6 dicembre Netanya sarà teatro dei 18esimi campionati europei di nuoto in vasca corta. Si gareggerà al "National Olympic Swimming Pool", con tribune da 2500 posti; impianto inaugurato nel 2013 nel centro di preparazione olimpica ed educazione fisica del paese. Quarantasette le nazioni partecipanti, per aggiornare il relativo record. In gara trentasei nuotatori italiani convocati dal direttore tecnico della Nazionale Cesare Butini.
"Agli atleti già selezionati in base ai risultati della stagione in corso sono stati aggiunti Federico Bussolin e Simone Geni che, pur non avendo ottenuto il tempo limite richiesto per pochi centesimi, hanno ottenuto un notevole miglioramento prestativo. I nuotatori Giuseppe Guttuso, Niccolò Bonacchi e Aglaia Pezzato sono stati inseriti in formazione perché funzionali alle staffette. Nell'ambito di un progetto mirato alla valorizzazione dei giovani, in vista anche del prossimo quadriennio olimpico, sono stati inoltre convocati Lorenzo Mora e Ilaria Cusinato, atleti della fascia juniores che si sono distinti sia nella scorsa sia nell'attuale stagione e che hanno dimostrato attitudini per la vasca corta - sottolinea il direttore tecnico Butini - L'obiettivo è confermare il trend di medaglie delle ultime edizioni; cementare ulteriormente il gruppo in vista delle tappe di avvicinamento alle Olimpiadi e permettere ai più giovani di acquisire esperienza internazionale in vista del prossimo quadriennio. Siamo sicuri di poter competere per i primi posti della classifica per nazioni, che dà lo spessore di un movimento tenendo in considerazione i piazzamenti nel complesso. Cercheremo di esaltare individualità come Marco Orsi, Filippo Magnini, Federica Pellegrini, Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti ed Ilaria Bianchi e di far emergere le potenzialità di un gruppo che comunque è stato formato in un momento di lavoro e programmazione, come si evince dalle assenze più altisonanti di Luca Dotto e Arianna Castiglioni. Mi piacerebbe vedere le staffette protagoniste e sono fiducioso. Il campionato europeo in vasca corta è un appuntamento prestigioso ed importante e rappresenta un valido test nella stagione olimpica. L'obiettivo di tutti è ovviamente Rio de Janeiro, pertanto la valutazione delle prestazioni dovrà considerare anche il lavoro specifico che tutti stanno svolgendo nell'ambito di una programmazione che dovrà sbocciare in estate".
Per la prima volta il calendario gare si svilupperà in cinque giorni anziché quattro. La LEN ha inoltre stanziato 200.000 euro che saranno distribuiti per le migliori 12 prestazioni maschili e femminile e 500.000 euro a sostegno degli atleti e delle federazioni partecipanti. Israele - che nella storia della manifestazione ha conquistato 13 medaglie con 3 argenti e 10 bronzi - si presenta con una squadra altamente competitiva guidata dal mistista Gal Nevo, dai dorsisti Jonatan Kopelev, Guy Barnea e Yakov Toumarkin e dalla farfallista Amit Ivri. La lady dy ferro Katinka Hosszu è iscritta addirittura ad 11 gare individuali. "Saranno gare di altissimo livello e siamo felici di portare, insieme a tutte le altre delegazioni europee, il grande nuoto in Israele - conclude Butini - Sappiamo che c'è attesa e curiosità da parte di pubblico e istituzioni locali e che l'organizzazione ha curato tutto nel dettaglio, assicurando anche un adeguato livello di sicurezza. Purtroppo è impossibile non pensare a quanto di tragico sta accadendo in queste settimane, ma lo sport, e quindi il nuoto, è un veicolo di valori positivi e non si può fermare dinanzi al terrorismo".
La delegazione italiana raggiungerà Israele lunedì. Nel pomeriggio e martedì sono previsti gli allenamenti di rifinitura nella piscina di gara. La riunione tecnica, per definire le iscrizioni degli azzurri che il sito federale pubblicherà domenica, è in programma a Netanya martedì alle ore 15 locali, le 14 italiane. Le sessioni pomeridiane della manifestazione saranno trasmesse in diretta da Rai Sport 2. 
Convocati. Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre / Azzurra 91), Federico Bocchia (De Akker Team), Martina Rita Caramignoli (Fiamme Oro / Aurelia), Niccolò Bonacchi (Esercito / Nuotatori Pistoiesi), Diletta Carli (Fiamme Oro / Tirrenica), Federico Bussolin (Fiamme Azzurre / RN Florentia), Martina Carraro (Azzurra 91), Piero Codia (Esercito / CC Aniene), Aglaia Pezzato (Team Veneto), Gabriele Detti (Esercito / Team Lombardia), Ilaria Cusinato (Team Veneto), Simone Geni (Uisp Bologna), Silvia Di Pietro (Forestale / CC Aniene), Giuseppe Guttuso (Promogest), Erika Ferraioli (Esercito / CC Aniene), Filippo Magnini (CC Aniene), Elena Gemo (Forestale / CC Aniene), Luca Mencarini (Fiamme Oro / CC Aniene), Chiara Masini Luccetti (Forestale / Nuoto Livorno), Lorenzo Mora (Vigili del Fuoco Modena), Erica Musso (Fiamme Oro), Marco Orsi (Fiamme Oro / Uisp Bologna), Margherita Panziera (CC Aniene), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro / Coopernuoto), Federica Pellegrini (CC Aniene), Luca Pizzini (Carabinieri / Bentegodi), Ilaria Scarcella (CC Aniene), Matteo Rivolta (Fiamme Oro / Team Insubrika), Aurora Ponselè (Fiamme Oro / CC Aniene), Simone Sabbioni (Esercito / SS9), Alessia Polieri (Fiamme Gialle / Imolanuoto), Fabio Scozzoli (Esercito / Imolanuoto), Stefania Pirozzi (Fiamme Oro / CC Napoli), Andrea Toniato (Fiamme Gialle / Team Veneto), Luisa Trombetti (Fiamme Oro / RN Torino), Federico Turrini (Esercito / Nuoto Livorno).
Staff. Consigliere federale Roberto Del Bianco; coordinatore tecnico settori agonistici Marco Bonifazi; direttore tecnico Cesare Butini; tecnici federali Stefano Franceschi, Tamas Gyertyanffy e Stefano Morini; tecnici Luca Corsetti, Matteo Giunta, Massimo Meloni, Mirko Nozzolillo e Roberto Odaldi; videoanalisi Ivo Ferretti; medico federale Lorenzo Marugo; fisioterapisti Stefano Amirante, Emiliano Farnetani e Maurizio Solaroli; relazioni esterne Laura Del Sette; ufficio stampa Francesco Passariello; giudici al seguito Barbara Caloi e Barbara Gasperini.
IL MEDAGLIERE STORICO DELL'ITALIA
1996 Rostock (Ger) 2 - 2 - 1 = 5
1998 Sheffield (Gbr) 1 - 2 - 1 = 4
1999 Lisbona (Por) 1 - 1 - 2 = 4
2000 Valencia (Esp) 7 - 1 - 1 = 9
2001 Anversa (Bel) 2 - 0 - 1 = 3
2002 Riesa (Ger) 5 - 2 - 2 = 9
2003 Dublino (Irl) 1 - 3 - 3 = 7
2004 Vienna (Aut) 3 - 3 - 2 = 8
2005 Trieste (Ita) 3 - 4 - 6 = 13
2006 Helsinki (Fin) 4 - 3 - 2 = 9
2007 Debrecen (Hun) 2 - 3 - 4 = 9
2008 Rijeka (Cro) 5 - 5 - 8 = 18
2009 Istanbul (Tur) 1 - 3 - 1 = 5
2010 Eindhoven (Ned) 4 - 7 - 7 = 18
2011 Stettino (Pol) 3 - 2 - 4 = 9
2012 Chartres (Fra) 4 - 2 - 3 = 9
2013 Herning (Den) 2 - 4 - 8 = 14
TOT. 50 ori - 47 argenti - 56 bronzi = 153 medaglie

FEDERNUOTO ITÁLIA



Queridos leitores,
Se o Blog Francisswim Esportes Aquáticos lhes tem sido útil nestes últimos 6 anos, pedimos então que dedique um minuto para mantê-lo conectado com a notícia. Sabemos das dificuldades dessa tarefa e temos consciência que somos uma pequena organização sem fins lucrativos. Já servimos mais de 4 milhões de leitores, porém funcionamos apenas com uma pequena fração do que os outros grandes sites gastam na mídia. O Blog é muito especial e escrito apenas por pessoas com paixão por compartilhar a informação com toda a comunidade aquática. Hoje pedimos que você auxilie o Blog Francisswim Esportes Aquáticos, para proteger a nossa autonomia. Nós sobrevivemos apenas de doações. Começam a partir de R$ 10. Agora é a hora que solicitamos. Se todos lendo isso agora doassem, a nossa arrecadação de fundos terminaria em poucos minutos. Ajude-nos a terminar rapidamente esta campanha, para podermos nos dedicar a melhorar o Blog. Obrigado.
FRANCISMAR SIVIERO


O QUE ACONTECE DE NOTÍCIA NO MUNDO DOS ESPORTES AQUÁTICOS VOCÊ LÊ PRIMEIRO AQUI - BLOG FRANCISSWIM 320.000 VISUALIZAÇÕES / MÊS NA WEB


http://www.kickante.com.br/campanhas/blog-francisswim-esportes-aquaticos




















Nenhum comentário: