quinta-feira, 13 de novembro de 2014

A Saronno Daniela Deponti fa le prove per l’Europeo M50 nei 100 misti! Colpaccio del Legnano che trionfa anche se in inferiorità numerica.


Dopo il trofeo De Akker di Bologna e le Distanze Speciali Liguria, Lazio e Campania, continuiamo con la rassegna del report master della settimana con il 6° Trofeo Città di Saronno, manifestazione organizzata dalla Società Rari Nantes Saronno presso la piscina Comunale di Saronno, vasca corta a 8 corsie presso la quale sono scesi in acqua 596 atleti (647 iscritti) in rappresentanza di 55 Società. 
In quel di Saronno si è assistito al trionfale rientro in gara nel settore Master di Irene Bonora, campionessa italiana Assoluti nei 200 rana, M25 della Sport Management. La Bonora dopo essersi riscaldata nei 50 rana chiudendo con il miglior crono di 34''82 e 931,94 punti, sigla il nuovo Record Italiano nei 200 rana chiudendo in 2'40''52, migliorando il primato di 2'42''31 del 2014 di Elena Piccardo. Restando in tema di record, c’è da segnalare anche la straordinaria prestazione di Daniela Deponti, M50 della NC Milano che nei 100 misti realizza il crono di 1'11''42, facendo le prove generali per il Record Europeo che potrà però omologare solo a partire da Gennaio 2015 a causa di passaggio di categoria. La Deponti si aggiudica comunque la miglior prestazione assoluta della manifestazione con 1.000,42 punti. Chi invece ha potuto realizzare il primato nazionale è Daniela Pedacchiola, M50 della NC Milano che nei 100 farfalla ha fermato il crono a 1'14''28, migliorando il Record Italiano da lei stessa detenuto con 1'14''42.
Analizzando a fondo ogni gara, si inizia con i 100 dorso nei quali il miglior crono rosa è di Nicole Caironi, M30 della Team Insubrika con 1'14''66 e 848,92 punti, anticipata alla piastra solo da Ivana Fazzi della Mozzate Sport con 1'13''83 che però è U25. Il miglior punteggio è comunque di Laura Deponti, M45 della NC Milano con 1'14''59 e 915,94 punti. Tra gli uomini Giacomo Borroni, M25 della Rari Nantes Legnano è il più veloce con 1'02''77 e 879,88 punti ma viene superato ai punti da Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 1'07''72 e 963,82 punti. Nei 50 farfalla è Chiara Pulvirenti, M30 della DDS, a dominare tra le donne con 31''93 e 881,93 punti seguita dalla rivale di categoria Chiara Mascetti della Ice Club Como con 32''02 e 879,45 punti e Federica Colombo, M25 della Caronno Pordenone Nuoto con 32''16 e 865,05 punti.  Tra i maschi Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano mette la mano davanti a tutti in 26''46 e 922,52 punti, battuto solo al tabellare da Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 27''57 e 939,43 punti. Nei tambureggianti100 stile libero maschili è Mattia Morotti, M25 della Mozzate Sport il re della velocità della giornata con 56''83 e 872,60 punti, anticipato anche lui solo dal più giovane Walter Girardi, U25 della Mozzate Sport con 56''67. Il miglior punteggio è invece di Thomas Avondo, M40 della Milano Nuoto Master con 57''75 e 897,32 punti. Analogo risultato tra le donne con il miglior crono realizzato da Gaia Zaffaroni, M25 della Mozzate Sport con 1'06''63 e 846,77 punti, anticipata solo dalla più giovane Noemi Zaffaroni, U25 della Mozzate Sport con 1'04''11, mentre il miglior tabellare è di Lucia Colombi, M35 della NC Milano con 1'06''65 e 870,82 punti. Nei 50 rana domina la scena maschile Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 30''77 e 943,45 punti, ma segnaliamo anche Luca Del Furia, M50 della ASA Cinisello con 33''77 e 920,05 punti ed Ennio Franco, M40 della Caronno Pordenone Nuoto con 32''23 e 900,71 punti. Tra le donne invece oltre alla super gara di Irene Bonora, segnaliamo Chiara Mascetti con 35''39 e 919,75 punti. Nei 100 misti è Serena Rigamonti, M30 della Team Insubrika la donna più veloce con 1'10''45 e 913,56 punti, ma fa meglio ai punti Daniela Deponti come descritto in apertura, mentre tra i maschiLeonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano segna il miglior crono con 1'00''97 e 927,18 punti e Daniele Forlani, M35 del Team Nuoto Lombardia il miglior tabellare con 1'01''57 e 933,41 punti. Segnaliamo inoltre Vittorio Federici, M40 della Rari Nantes Legnano con 1'03''93 e 921,48 punti. la prima sessione si chiude con le Mi-Staffette 4x50 misti con il miglior crono e la migliore prestazione che vengono realizzate dal quartetto della Caronno Pordenone Nuoto (Cat. M100-119) con 2’02’’89 e 912,85 punti.
Nel pomeriggio si ricomincia con i 100 farfalla oltre alla protagonista record woman Daniela Pedacchiola,segnaliamo Franca Bosisio, M45 della Team Trezzo Sport che fa anche meglio come crono con 1'08''12 e 983,12 punti. Tra gli uomini Paolo Tani, M30 della Milano Nuoto Master è il più veloce con 59''35 e 920,30 punti, superato ai punti da Andrea Toja con 1'00''03 e 964,02 punti, miglior tabellare assoluto maschile della manifestazione. Nei 200 rana oltre alla donna da record Irene Bonora, segnaliamo Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master con 2'54''77 e 914,69 punti ed Elena Saibene, M35 della Mozzate Sport con 2'57''29 e 901,69 punti, mentre tra i maschi Paolo Mercandalli, M30 della Caronno Pordenone Nuoto con 2'42''98 e 832,86 punti, miglior crono e Roberto Ruggieri, M65 della Malaspina con 3'17''07 e 903,44 punti, miglior tabellare. I velocissimi 50 stile libero sono di Marco Guerriero, M25 della Caronno Pordenone Nuoto con 24''11 e 931,15 punti e Franca Bosisio con 28''25 e 960,00 punti, ma tra i fulmini di guerra di questa specialità segnaliamo anche Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno con 29''12 e 904,19 punti, Federica Colombo con 29''02 e 892,14 punti, Raffaele Franceschi, M55 della NC Milano con 27''07 e 934,98 punti e Thomas Avondo con 26''20 e 896,18 punti. Nei 200 misti Alice Ferrari, M25 della Milano Nuoto Master si prende miglior crono e tabellare rosa con 2'39''34 e 888,16 punti, anche se sulla piastra ci mette la mano prima Noemi Zaffaroni con 2'36''52 che è U25, mentre tra i maschi domina di netto Daniele Forlani con 2'16''20 e 930,69 punti ma segnaliamo anche le buone prove di Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia con 2'22''91 che gli vale 865,02 punti e Federico Urban, M30 della Rari Nantes Saronno con 2'22''95 e 864,78 punti. La manifestazione termina con le Staffette 4x50 stile libero dove tra le donne il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzate dal quartetto della Milano Nuoto Master(Cat. M100-119) con 1’59’’20 e 938,76 punti, mentre tra gli uomini il miglior crono spetta alla squadra del Caronno Pordenone Nuoto (Cat. M100-119) con 1’39’’67 e 939,70 punti superati ai punti dalla Milano Nuoto Master (Cat. M120-159) con 1’40’’69 e 942,89 punti.
In Classifica Società colpaccio della Rari Nantes Legnano che nonostante in inferiorità numerica rispetto alle squadre avversarie, vince il trofeo e il “derby” con il Saranno con 62.771,99 punti. Sul podio salgono anche la Milano Nuoto Master con 60.530,52 punti e la squadra di casa della Rari Nantes Saronno con 57.757,13 punti con la Mozzate Sport quarta con 53.774,2 punti.

di Ciro Porzio


PARA CURTIR CLICAR NO LINK 



E-MAIL: francisswim@gmail.com
FONE 555191415266
BLOG FRANCISSWIM  http://francisswim.blogspot.com.br/
WhatsApp 5197226748

Nenhum comentário: